Loading...

Wolverine piercing: la guida completa

Al giorno d’oggi sembra non esistere più una parte del corpo sulla quale non poter fare un piercing. I metodi per decorare il nostro corpo diventano sempre più chirurgici e più fantasiosi e attingono da un bacino di fantasia potenzialmente infinito.

I piercing di cui vogliamo parlarvi oggi sono ispirati ad uno dei supereroi più famosi del mondo dei fumetti e dei film: Wolverine. Tutti conoscono questo tenebroso personaggio e molti ne sono così appassionati da volerlo imitare. Oggi vi parleremo di come fare per ottenere un look tutto ispirato al mitico Logan.

Piercing Wolverine: la guida

Di certo il modo migliore per somigliare a Wolverine è riuscire a procurarsi i suoi pericolosi artigli: ma come fare? Non possiamo di sicuro fonderci lo scheletro nell’adamantio (la famosa lega metallica immaginaria creata dalla Marvel)… e non possediamo nemmeno artigli!

L’unica soluzione a nostra disposizione sono i piercing. Oggi non è più così raro trovare studi che facciano ogni tipo di piercing, dai classici ai microdermal, dai surface agli impianti più elaborati. Cercando bene potrete trovare, senza troppe difficoltà, qualche piercer preparato abbastanza da trasformarvi in Wolverine.

Per questa tipologia di piercing c’è bisogno di inserire delle barre sotto la cute. Il procedimento sarà simile al piercing, ma delicato e rischioso quanto i microdermal e i surface.


Una volta inserite le barre, sarà possibile avvitare delle borchie lunghe simili agli artigli di Wolverine. Ovviamente, per non appesantire le ferite, dovrete aspettare che i fori saranno guariti per bene prima di applicare gli artigli. Dopo la guarigione potrete divertirvi a sbalordire chiunque vi guardi.

I rischi

Come sempre vi consigliamo di non trascurare nulla e di evitare l’evitabile. Facendo sempre attenzione all’igiene dello studio e all’esperienza del piercer, abbasserete notevolmente il rischio di pericoli e di infezioni.

rischi riguardano ovviamente le infezioni e i danni ai tessuti. Dovrete sempre stare attenti a non colpire e a non tirare accidentalmente i piercing. Inoltre è possibile che il corpo rigetti gli impianti e a quel punto dovrete rinunciarvi.

Dovrete curare i vostri artigli come ogni piercing, con soluzione salina e con tanta cura e pazienza. Vista l’esposizione frequente delle mani, consigliamo massima attenzione nella cura e nell’igiene dei fori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons