Loading...

Tutto sulla pulizia del piercing al trago

MINOLTA DIGITAL CAMERAI piercing vengono fatti per moda, per passione, per religione, per sentirsi parte di un gruppo… i motivi che spingono le persone a forarsi una o più parti del corpo sono tanti.

Il piercing però richiede anche molte attenzioni ed è importante mantenere la parte forata ben pulita e disinfettata.

Anche tu hai un piercing al trago? Allora questa guida è dedicata a te che vuoi sapere tutto sulla pulizia del tuo nuovo foro e vuoi evitare a tutti i costi il rischio di un infezione. Tra poco ti spiegherò come fare passo per passo.

Come tenere pulito il piercing al trago

Il primo passo per una buona pulizia devi farlo nel momento stesso in cui ti fori l’orecchio. Devi rivolgerti soltanto a veri professionisti che utilizzano strumenti sterili e ben disinfettati. È meglio spendere qualcosa di più, piuttosto che ritrovarsi con un infezione in una zona così delicata.

Evita accuratamente coloro che utilizzano “la pistola” per forare la tua pelle. Questo strumento non viene disinfettato come si deve ed è portatore di infezioni. È molto meglio rivolgersi a professionisti che utilizzano l’ago. Adesso che ti sei fatta il tuo piercing, devi ricordarti alcune cose.


Consigli per una buona pulizia del piercing al trago

Non toccare mai il piercing al trago con le mani sporche. Le tue mani si posano ovunque e raccolgono germi e batteri da qualsiasi superficie. Spesso fai delle cose in maniera meccanica, come ad esempio raccogliere un oggetto caduto in terra. I batteri non si vedono, ma ci sono e sono sempre pronti a colpire. Quindi, prima di toccare il piercing, lavati le mani con saponi forti che portano via lo sporco.

Il piercing, almeno per le prime settimane, dovrebbero essere puliti almeno due volte tutti i giorni. L’ideale è una volta la mattina e una il pomeriggio/sera. La pulizia ideale viene eseguita con alcol o saponi privi di profumi.

Quando hai scelto il tuo detergente per il piercing al targo, non lo cambiare. La cute si è abituata e non devi irritarla con prodotti differenti.

Dopo che hai eseguito la pulizia con il detergente o l’alcol, sciacqua abbondantemente l’orecchio forato, senza però esagerare con la durata del lavaggio. Dopo tamponalo con dell’ovatta sterile, facendo attenzione a non lasciare la parte umida.

Ricordati che i primi giorni la zona del piercing al trago è molto sensibile e soggetta a infezioni, quindi, evita posti sporchi che potrebbero far entrare l’orecchio a contatto con la sporcizia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons