Loading...

Tutto sulla cura del piercing al clitoride: come evitare guai e infezioni

piercing clitorideCome abbiamo già più volte scritto sulle pagine del nostro sito, il piercing hood, o al clitoride, è uno di quelli più alla moda negli ultimi tempi.

Si tratta di un piercing relativamente problematico e che ha bisogno, come capita spesso con le body modification, di cure specifiche che riescano a farlo guarire nel modo giusto.

Vediamo insieme come comportarci, seguendo quelle che sono le buone pratiche di igiene e di cura che in genere riguardano ogni tipo di piercing e non soltanto quelli che insistono sulla zona genitale.

Tocchiamolo poco

Le mani sono una delle parti più sporche del nostro corpo e sono spesso popolate da colonie di batteri che dovremmo cercare di non trasferire sul nostro piercing, soprattutto se si tratta di un piercing in una zona delicata come l’hood e il clitoride. Quindi, durante tutto il periodo della guarigione, evitiamo di toccarlo e anche durante le operazioni di pulizia dell’area indossiamo dei guanti di lattice sterili.

No ai disinfettanti e all’ovatta

I disinfettanti chimici non devono essere utilizzati per la disinfezione del piercing, neanche quando si tratta di un piercing come quello al clitoride. Meglio utilizzare la soluzione salina, che è meno aggressiva e permette comunque di aiutare la ferita a rimarginarsi.


Stesso discorso per l’ovatta: non è assolutamente qualcosa di adatto per trattare i piercing, dato che può lasciare residui piuttosto pericolosi.

Sempre e solo biancheria di cotone

Dobbiamo evitare la sudorazione per quanto possibile e dunque evitare il contatto con tessuti che possano causare irritazione e sudorazione. Per tutto il periodo di guarigione del nostro piercing al clitoride, utilizziamo sempre e soltanto biancheria in cotone, biancheria che sia in grado di garantire traspirazione alla nostra pelle.

Evitiamo i pantaloni troppo stretti

Per tutto il periodo di cura del piercing al clitoride dovremmo altresì evitare di utilizzare indumenti troppo stretti sul cavallo e sul bacino. Possibilmente niente jeans e, se la stagione lo permette, via con le gonne.

Una volta che il piercing al clitoride sarà completamente guarito, potremo tornare alle nostre vecchie abitudini.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons