Loading...

Scalpelling piercing: cos’è e come funziona

Per dilatare i piercing ci sono tanti diversi modi, se non vuoi utilizzare i soliti sistemi, oggi ti parliamo di come fare per dilatare i fori con lo scalpelling per piercing.

Scalpelling per piecing: cos’è

Lo scalpelling è una procedura della body art per dilatare i piercing. Il comune piercing viene eseguito con un ago, mentre lo scalpelling viene eseguito tramite un bisturi per aprire una fessura nella cute. A differenza del dermal punch, non viene rimossa nessuna porzione di pelle.

Questo sistema consente di avere subito il foro dilatato, e più velocemente, che con un normale dilatatore. Ricorrere allo scalpelling piuttosto che allo stretching permette di avere un controllo maggiore sul foro.

Possibili pericoli

Ovviamente come per ogni modifica che facciamo al nostro corpo, anche per lo scalpelling ci sono dei possibili pericoli e conseguenze. Se il gioiello viene rimosso dal foro, esso tenderà a rimarginarsi, ma se il buco è ampio, la pelle non riuscirà a tornare allo stato originale. Anche tentando di tornare indietro con gioielli man mano più piccoli, non riporterà la pelle alle dimensioni normali. Ormai la cute è lesa. Non sempre la tecnica del downsize funziona, soprattutto quando la pelle si è ormai assottigliata.

Inoltre una dilatazione troppo veloce può causare desensibilizzazione della cute, perdita di sensibilità e danni al sistema nervoso della parte. Una volta rimosso il gioiello, spesso la sensibilità ritorna nel giro di 6 mesi o un anno. Se il foro dilatato non viene correttamente curato, possono verificarsi persino danni gravi, come necrotizzazione o indebolimento del tessuto.


Nel caso in cui il tessuto muoia, i danni sono gravi e bisogna immediatamente rivolgersi ad un medico. Un altro rischio di dilatazione scorretta è il blow out che deforma il tessuto. In questo caso bisogna eliminare subito il gioiello e ridimensionare il buco. Solo in questo modo la pelle potrà procedere a riassorbire la deformazione e a tornare allo stato iniziale.

Possono comparire anche i classici pus e rossore, in genere per eliminarli basta fare attenzione all’igiene ed utilizzare gioielli di materiali adatti ai piercing e facili da pulire. Fare attenzione all’igiene, è fondamentale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons