Loading...

Puzza del piercing al naso: cosa fare?

piercing-naso puzzaAbbiamo già parlato del cattivo odore che può purtroppo emanare il piercing ai lobi. La stessa eventualità può però presentarsi anche per il piercing alle narici oppure al septum, i due che praticamente insistono proprio vicino agli organi che ci permettono di percepire gli odori.

Vediamo insieme quali sono le cause che possono portare al cattivo odore del piercing al naso, alla puzza che può essere ragione di tanti fastidi e soprattutto come comportarci per eliminarla. In aggiunta vedremo se ci sarà da preoccuparsi oppure se sarà il caso semplicemente di pulirci più di frequente.

Si tratta, nei limiti, di una reazione normale

La prima cosa che dobbiamo sottolineare è che tutto sommato si tratta, nei limiti, di una reazione normale del nostro corpo. Siamo davanti infatti ad una vera e propria ferita che, durante le prime 3–4 settimane, dovrà seguire delle procedure biologiche per guarire.

Il cattivo odore è dato da quello che è un mix di cellule morte, sudore, sebo (che è il grasso naturale rilasciato dalla pelle per la lubrificazione). Questo mix può anche essere terreno di coltura per moltissimi tipi di batteri, che sono poi spesso la causa principale della puzza che sentiamo provenire dal nostro piercing al naso.

Non è un problema, proviamo a pulire l’area

Durante tutto il periodo di guarigione possiamo procedere con la pulizia dell’area utilizzando garza sterile e soluzione salina. Non avremo bisogno di altri tipi di prodotti e soprattutto non dovremo andare ad utilizzare quelli che sono i prodotti a base di alcool.


Nel caso in cui nonostante la pulizia dovessimo continuare a percepire l’odore, potrebbe trattarsi di un’infezione e potrebbe essere il caso di rivolgersi ad un dermatologo.

Mai trattare con il fai da te

Anche nel caso in cui sospettassimo la presenza di un’infezione, non dovremo procedere con l’utilizzo di antibiotici, orali o topici che siano. Si tratta infatti di condizioni mediche che vanno trattate da un medico specializzato, il quale riconoscerà dapprima la tipologia di infezione e poi successivamente la cura giusta per risolvere il problema.

Nella grande maggioranza dei casi, comunque, non ci sono problematiche gravi collegate alla presenza di cattivo odore del piercing al naso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons