Loading...

Posso usare un gioiello piercing in plastica?

piercing di plasticaUn aspetto al quale, a volte, non si presta sufficiente attenzione è la scelta dei materiali del nostro gioiello.

Un piercing ha il più delle volte un forte impatto estetico ma, oltre a scegliere con cura il gioiello più adatto al tuo stile, che meglio rispecchia il tuo modo di essere, faresti bene a vagliare anche i diversi possibili materiali.

Così fan tutti i “professionisti del foro”

Ti stai domandando quali siano i materiali più utilizzati? In pole position troviamo di certo i metalli e, soprattutto, l’acciaio chirurgico e il titanio.

L’acciaio chirurgico 316L (in cui la L sta per Low Carbon in quanto questo acciaio contiene una bassa percentuale di carbonio) è apprezzato perché può essere sterilizzato in autoclave. Altro materiale sovente presente nei gioielli usati per un piercing è il titanio: il gioiello è realizzato in acciaio sopra cui viene applicata una placca di titanio anodizzato.

Ma questi “tutti” faranno davvero bene a utilizzare i metalli?

Chi  accarezza l’idea di fare un piercing teme soprattutto un brutto schiaffo: quello dato dal rischio di infezioni. I batteri stanno sempre in agguato: meglio allora ridurre al minimo le condizioni che potrebbero favorire l’insorgere di infezioni.


Per evitare di ritrovarti a avere a che fare con una brutta infezione mentre vorresti solo goderti il tuo piercing nuovo di zecca, scegli con attenzione i materiali: potresti scoprire che i gioielli metallici, sebbene così diffusi, non sono sempre la scelta più azzeccata.

La parola ai fatti: recenti studi invitano a preferire un altro materiale ai metalli

Secondo recenti studi il metallo sarebbe l’habitat ideale per il biofilm batterico: sul metallo, quindi, i batteri trovano con più facilità le condizioni più adatta per la loro proliferazione e riproduzione a tutto svantaggio della salute del malcapitato portatore del piercing. Cosa fare quindi?

Meglio puntare su materiali plastici come il politetrafluoroetilene (che altro non è che il famoso teflon) e il polipropilene.

Dire sì alla plastica perché…

Indossare un piercing realizzato in plastica può quindi essere la scelta migliore per diverse ragioni: in primis di certo per il minore rischio di infezioni a cui si va incontro se si indossa un gioiello in materiale plastico ma anche perché , in caso per esempio di piercing orale, con un gioiello in metallo è più facile danneggiare denti e bocca.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons