Loading...

Plug in plastica: la guida al dilatatore

plug plasticaHai dilatato il tuo foro al lobo e non vedi l’ora di inserire un bel plug? Quale gioiello bisogna applicare per ridurre il rischio di infezioni e di accumulo di sporco? Se al momento non sai quale tipo di plug utilizzare, stai leggendo la guida adatta a te.

In questa guida ti parleremo dei pregi e dei difetti del plug in plastica, vedremo insieme quali sono le sue caratteristiche principali e quali sono i vantaggi e gli svantaggi. Infine parleremo di cosa fare per prendersi cura di questo particolare plug.

Plug in plastica: la guida

Ricorda che il lobo va dilatato con attenzione e molta pazienza. Solo alla fine potrai decidere quale plug scegliere per il tuo lobo. I plug in plastica sono disponibili in una vastissima gamma di colori e sono anche piuttosto igienici e facili da tenere puliti.

I gioielli in plastica sono molto adatti ai plug, è molto semplice pulirli e tenerli sterilizzati utilizzando della semplicissima acqua bollente. Avere cura dell’igiene del plug è fondamentale per allontanare il rischio di infezioni, per questo utilizzare un plug in plastica dopo la dilatazione può essere una buona idea.

Prima di applicare il plug in plastica, dovrai attendere che il foro sia guarito del tutto. Dopo aver completato il processo di guarigione, potrai scegliere il tuo plug in plastica e inserirlo nel foro. Il plug in plastica presenta qualche svantaggio, è composto di un materiale molto economico, ma che si rovina nel tempo.


Pur essendo igienico, dopo qualche anno, la plastica potrebbe iniziare a logorarsi e a perdere le sue qualità. Pian piano potrebbe iniziare ad assorbire liquidi e batteri. Per questo, non appena si notano cambiamenti nella pulizia del plug, bisogna cambiarlo con uno nuovo.

Come pulire il plug in plastica

Per pulire il tuo plug in plastica puoi utilizzare del semplice sapone neutro o sterilizzarlo con dell’acqua bollente per distruggere tutti i batteri. È importante lavare il plug in plastica circa una volta a settimana per eliminare lo sporco e i batteri e per evitare che si sviluppino cattivi odori. Ricorda anche che puoi seguire le indicazioni del tuo piercer.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons