Loading...

Piercing medusa: al centro del prolabio

medusa-piercingIl piercing Medusa è la perforazione del prolabio, per i meno ferrati in anatomia la parte concava appena sopra le labbra e sotto il naso.

Si tratta di un piercing ormai entrato di diritto tra le più comuni body modification facciali, e anche tra i più apprezzati tanto dagli uomini che dalle donne.

Come si fa

Anche per questo piercing abbiamo una perforazione a mano con aghi calibro 14 o 16 (in circostanze particolari si può anche usare qualcosa di più piccolo).

Una volta effettuato il foro viene subito inserito un gioiello, che è lo stesso per tipologia di quelli utilizzati per il piercing labret.

Eventuali rischi

I rischi sono grossomodo quelli legati al Monroe, ovvero quelli di colpire l’arteria che passa proprio nel canale superiore al labbro, o di provare un po’ di dolore, soprattutto se l’area è dotata di una muscolatura importante, in genere sviluppata da chi suona strumenti a fiato.


Il gioiello da scegliere

Si usa in genere lo stesso tipo di gioielli utilizzati per i Monroe e per i labret, ovvero quelli con una base piatta e la staffa che emerge ad offrire sostegno per la parte visibile del piercing. La scelta del gioiello giusto è importante, in quanto scelte sbagliate potrebbero poi riflettersi in danni permanenti a denti e gengive.

Fa male?

A patto che la zona non sia stata eccessivamente esercitata, il piercing Medusa è in genere rapido e quasi indolore. Il ricorso ad uno specialista di livello limita sia la possibilità di subire danni, permanenti e non, e limita in genere anche il dolore sofferto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons