Loading...

Piercing Masai: la guida completa

masai piercingI Masai sono una tribù africana che vive sugli altopiani tra Kenya e Tanzania. Sono allevatori transumanti dall’aspetto affascinante, colorato e dalla cultura ricca di rituali.

I Masai decorano il corpo e le orecchie con piercing arricchiti di perline colorate ed elaborate. Ti piacciono i piercing, ma non vuoi il solito noioso gioiello? Un piercing in stile Masai potrebbe essere la soluzione giusta per te.

Continua a leggere il nostro articolo e avrai tutte le indicazioni di cui hai bisogno.

Piercing Masai: di cosa si tratta

I piercing Masai alle orecchie non si effettuano diversamente dagli altri tipi di piercing alle orecchie. In genere i Masai bucano la cartilagine e la ornano con orecchini ricchi di perline coloratissime. Un’altra tradizione tipica Masai è quella dei dilatatori ai lobi.

I Masai dilatano i lobi in maniera molto estesa, fino a lasciare uno strato sottile di pelle che poi viene decorato da gioielli in perline multicolore. La resa e l’effetto sono davvero magnifiche. Vedere per credere!


Per dilatare i lobi c’è bisogno di un dilatatore che progressivamente va ad allargare la pelle dell’orecchio. Una volta raggiunta la dilatazione, il dilatatore va sostituito con uno più grande fino ad arrivare alla completa dilatazione del lobo.

Questa pratica è sconsigliata a chi non vuol modificare definitivamente il proprio corpo. Dilatare il lobo in maniera estesa provoca un danno alla pelle che può essere recuperato solo a seguito di un intervento chirurgico ricostruttivo.

Come curare il piercing

Per l’operazione di dilatazione o per il foro rivolgiti sempre ad un piercer esperto. Il piercing Masai va curato come gli altri piercing, quindi con molta cura e con attenzione. Il metodo migliore per tenere il piercing sempre pulito e disinfettato è lavare il foro con della soluzione salina sterile.

Per curare il piercing bisogna seguire sempre le indicazioni che ti saranno fornite dal piercer durante l’appuntamento. Ricorda di non toccare mai il foro con le mani sporche e di lavare la ferita con la soluzione salina sterile per almeno due volte al giorno. Lascia asciugare bene la parte e avvisa subito il piercer o il tuo medico se noti del gonfiore sospetto, strani cambiamenti di colore o se il dolore non si decide a passare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons