Loading...

Piercing intimi: sono pericolosi?

piercing zone basseDa simbolo di stravaganza assoluta, i piercing intimi (per intenderci, quelli ai genitali) sono diventati sempre più comuni, e potreste trovarli oggi su persona davvero insospettabili.

Magari anche a te che stai leggendo questo articolo ti è venuta la curiosità, che poi si è trasformata in voglia di provare, voglia che però incontra un ostacolo importante e… necessario.

Il dubbio è quello della pericolosità dei piercing intimi, dato che la zona da andare a perforare non è esattamente come le altre, se non sul piano più strettamente medico-scientifico, quantomeno sul piano personale.

Fanno male? Disturbano? Possono causare problemi? Vediamolo insieme.

Una parte del corpo come un’altra?

I nostri genitali sono sicuramente parti del corpo che necessitano di attenzione, ma quale parte non la merita? Nessun piercing, nemmeno il più banale sul lobo di un orecchio, può essere affrontato a cuor leggero, e almeno in questo frangente tutti i piercing sono uguali.


Non c’è spazio per sbagliare, e non c’è spazio per fare le cose come capitano, senza l’aiuto di un professionista. Il consiglio vale forse doppiamente però per i piercing al glande, al clitoride, alle labbra o al cappuccio del clitoride: stiamo parlano di zone delicate e ricche di terminazioni nervose, che necessitano di tutta la professionalità di cui abbiamo bisogno.

No, non è una parte come un’altra

La verità è che ogni parte del nostro corpo è diversa, e lo stesso vale per i genitali, che sono piuttosto delicati sia per conformazione anatomica, sia per peculiarità di cui andremo a parlare tra poco.

La vagina, le labbra e il clitoride

Per quanto riguarda i piercing intimi femminili, i problemi da tenere in considerazione sono la ricchezza di terminazioni nervose e l’umidità frequente in quelle particolari aree del corpo delle signore. L’igiene e la disinfezione sono di fondamentale importanza, così come è importantissimo affidarsi ad uno specialista che abbia una buona esperienza con questo tipo di fori.

Niente di preoccupante, ma meglio affidarsi a qualcuno che sappia dove mettere le mani, e poi comunque affidarsi ad una profilassi e ad una igiene particolarmente attente.

Il glande e il pene

Glande e pene sono zone sicuramente più problematiche di quelle di cui abbiamo già parlato. Sono aree del corpo che hanno all’interno corpi cavernosi che si riempiono di sangue durante l’erezione, e che per questo motivo devono essere forati da uno specialista che abbia una adeguata preparazione e una straordinaria manualità.

Se il vostro piercer non ha mai effettuato piercing di questo genere, non è assolutamente il caso di sottoporsi come cavie.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons