Loading...

Piercing in osso: sono sicuri? Una guida completa

piercing ossoQuando si decide di farsi fare un piercing si inizia a dover rispondere a tutta una sequela di domande.

La prima domanda che ci si pone è quasi sempre “dove?”  ma oltre a “dove?” bisogna anche sapere” cosa?” si indosserà come gioiello: per quale modello si preferisce portare come piercing?

E, anche se spesso questa domanda viene un po’ presa sottogamba, per quale materiale si vuole optare?

In un mondo cromato tu…distinguiti

Le vetrine dedicate ai gioielli per piercing ti sembrano la fiera del metallo? Vedi tantissimo acciaio chirurgico e titanio? In realtà le alternative esistono eccome.

Pensa al teflon e al silicone, pensa al vetro e alla pietra. Ciò che cerchi è qualcosa di naturale che dia al tuo piercing un tocco davvero particolare? La risposta giusta per te è allora un piercing in osso.


Quando è possibile indossare un piercing in osso?

I piercing realizzati in corno e osso sono una realtà ma, attenzione, possono essere utilizzati soltanto su fori pienamente guariti.

Un piercing in osso, quindi, non potrà essere “il tuo primo gioiello” perché non può essere sterilizzato come necessario ma, non appena il buco avrà completato il suo processo di guarigione, potrai scegliere di osare usando un piercing fatto di osso di bufalo.

Hai scelto un piercing in osso? Non dimenticarti di prendertene cura!

I gioielli in corno e osso (trattasi generalmente di corno e osso di bufalo indiano) devono essere puliti a fondo con un sapone delicato e abbondante acqua prima di essere indossati e richiedono anche una certa “manutenzione”: un piercing in osso, infatti, dovrebbe venire lucidato una volta a settimana usando olio di cocco o olio di jojoba. Queste piccole cure sono necessarie e se sarai costante verrai ricompensato con un gioiello sempre in ottimo stato.

I piercing realizzati in osso sono anche piuttosto sensibili all’acqua e al sole: stai per farti una lunga doccia o sei a bordo piscina pronto a tuffarti per una bella nuotata? Allora faresti meglio a togliere il tuo piercing in osso perché mal sopporta il contatto prolungato con l’acqua. Per la stessa ragione è preferibile non lasciarlo troppo a lungo in luoghi particolarmente umidi come il bagno.

Altra possibile minaccia per  questo materiale così bello ma anche così delicato? Il caldo. Se devi riporre il tuo gioiello per un lasso di tempo abbastanza lungo bada bene a tenerlo lontano dalla luce diretta del sole o da qualsiasi altra fonte di calore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons