Loading...

Piercing hood: ci sono danni per il clitoride?

hood-piercing-clitIl piercing hood, ovvero il piercing che viene effettuato al cappuccio del clitoride, è uno dei più gettonati tra giovani e non più giovani. Si tratta di una body modification sexy, conturbante e accattivante, e la sua popolarità è tutto tranne un mistero.

Tuttavia trattandosi di una zona delicata, è naturale che sorgano alcuni dubbi sul dolore, sui danni al nostro apparato genitale e sulle possibili infezioni che potrebbero insorgere successivamente.

Niente paura, non è un piercing SUL clitoride

Il primo luogo comune, il primo mito  da sfatare è quello della posizione del piercing in questione. Non è un piercing che attraversa il clitoride, ma uno che attraversa il cappuccio che lo ricopre.

 Potete esaminarvi da sole. La protuberanza molto sensibile (e molto dolorosa da perforare) è coperta da un lembo di pelle piuttosto spesso.

E’ proprio lì che il piercer professionista andrà ad effettuare il foro, facendo attenzione a tenersi molto lontano dalle zone che potrebbero diventare problematiche.


Rischio infezioni

Le infezioni sono dietro l’angolo, ma non per la posizione. Sono rischi comuni a tutti i piercing, che si possono ridurre al minimo rivolgendosi ad un professionista che tenga in debita considerazione le norme igieniche necessarie per svolgere un lavoro del genere.

In caso di infezione comunque non è il caso di dare di matto. Si tratta di una infezione infatti che, nonostante la prossimità a zone molto delicate, non è peggiore di quelle nelle altre zone del corpo.

Si tratta comunque di infezioni che, nella stragrande maggioranza dei casi, non creano problemi di sorta e sono guaribili in poche settimane.

Problemi alla vita sessuale

Molte delle persone che hanno un piercing al cappuccio del clitoride dichiarano di avere una vita sessuale addirittura più soddisfacente. L’anellino stimolerà il vostro clitoride durante l’attività sessuale e vi regalerà piaceri decisamente inaspettati.

Niente sesso e masturbazione per le prime 3-4 settimane. La ferita si sta rimarginando, e la guarigione deve assolutamente avvenire senza frizioni, lontano dagli umori vaginali e in condizioni di calma assoluta.

Niente paura, un po’ di astinenza non ha mai ucciso nessuna. Quello che pagherete lo riceverete indietro con gli interessi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons