Loading...

Piercing Ampallang: una guida completa

ampallangL’ampallang è un piercing ai genitali maschili che penetra orizzontalmente (a lato) attraverso il glande. Il piercing può essere transuretrale o essere effettuato orizzontalmente lungo il pene in qualsiasi punto. Se effettuato sul davanti, il piercing è conosciuto con il nome di Apadravya, e penetra il glande verticalmente. La combinazione di Ampallang e Apadravya è conosciuta in gergo come “croce magica”.

Il piercing, una volta guarito, stimola il piacere femminile e maschile. Questo tipo di piercing deve essere effettuato da un vero esperto perché la procedura può essere pericolosa nonché molto dolorosa. La guarigione richiede un lungo periodo di tempo, in genere è di quattro mesi, ma può durare anche più di un anno. La scelta del gioiello dipende dalla grandezza del pene durante l’erezione, mentre il piercing vero e proprio viene effettuato quando il pene è a riposo.

Una volta guarito, potrete cambiare il gioiello a seconda del vostro gusto e delle vostre misure.

Ampallang, alcuni contro

I problemi possono verificarsi sia durante la procedura che durante la guarigione. Durante l’operazione può esserci anche una significativa perdita di sangue. Se avete appena fatto un ampallang o desiderate farne uno, ricordate che dovrete astenervi dai rapporti sessuali per un lungo periodo di tempo che duri almeno fino a sei mesi o anche di più.

Se  il piercing viene effettuato in maniera transuretrale può capitare che devi il flusso di urina, in alcuni casi bisogna iniziare a fare pipì da seduti o bisogna ingegnarsi per trovare un modo opportuno. Se rimosso, il piercing lascerà comunque del tessuto cicatriziale e il problema dell’urina non si risolverà (almeno per la maggior parte dei casi).


Esiste un gran numero di piercing meno pericolosi, se non siete sicuri di volere un ampallang evitate di farlo. Se invece rappresenta un vostro desiderio, cercate molto accuratamente il giusto piercer. Un errore potrebbe danneggiarvi il pene e addirittura causare impotenza.

La storia

Questo piercing nacque nelle tribù delle Filippine e del Borneo. In alcune culture, l’ampallang è considerato un pre-requisito per il matrimonio e si racconta che questo piercing fosse un’invenzione delle donne per evitare la sodomia. Nelle tribù l’ampallang ha uno scopo sia rituale che erotico. Come abbiamo già detto è una pratica che precede il matrimonio e inoltre questo piercing era utilizzato per stimolare il piacere sia dell’uomo che della donna.

Nella società contemporanea è divenuto molto popolare grazie al gran numero di piercing ai genitali sperimentati dalla comunità gay e dalla cultura BDSM.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons