Loading...

Piercing al petto: la guida completa

piercing pettoQuando parliamo di piercing al petto, ci riferiamo in realtà a quello che viene chiamato ”sternum piercing”, ovvero un foro che incide sul petto, tra i seni per le donne e poco più giù, in genere, per gli uomini.

Si tratta di un piercing sicuramente affascinante, che però presenta dei punti di criticità importanti, che dovremo affrontare, per forza di cose, in questo articolo.

Un piercing tipicamente femminile

Il piercing allo sterno, posizionandosi esattamente in mezzo ai seni, è in genere ritenuto più femminile che maschile. Arricchisce infatti il decolté e sicuramente aggiunge una nota piccante anche alla più innocente delle ragazze ed è un abbellimento decisamente sexy.

Questo non vuol dire però che il piercing al petto sia riservato esclusivamente alle donne, anzi, nell’ultimo periodo sono sempre di più gli uomini che optano per questo tipo di piercing.

Surface

Il piercing al petto è un piercing surface (ed è facile capirlo, si tratta di una superficie piatta ovviamente non attraversabile). I problemi derivano tutti da qua, in quanto come saprete, se ci seguite spesso, il piercing surface è piuttosto problematico.


Il problema del rigetto

Il problema principale è quello del rigetto. La percentuale di rigetti, soprattutto per una zona come il petto, è decisamente alta e c’è bisogno di saperlo prima di affrontare questo tipo di piercing.

Il problema non è limitato solo al rigetto, in quanto anche la barra più leggera finirà, purtroppo, per lasciare una cicatrice, grande o piccola.

Ricapitolando:

  • Il piercing surface in un numero altissimo di casi finisce per essere rigettato;
  • Il rigetto causerà, con ogni probabilità, una cicatrice. Chi soffre e tende alla formazione di cheloidi, dovrebbe sicuramente evitare questo tipo di body modification.

Bello, ma forse non ne vale la pena

Il piercing al petto è sicuramente uno dei più belli, soprattutto per chi vuole abbellire la zona del seno. Si tratta però purtroppo di uno di quegli interventi che sono, nella stragrande maggioranza dei casi, molto molto problematici e che dovremmo, forse, accantonare, a meno che non ci vada di correre qualche rischio, non per la nostra salute, ma per la nostra estetica, dato che dopotutto, il rischio principale che possiamo correre è quello di ritrovarci con una cicatrice.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons