Loading...

Piercing al naso e dolore: quanto fa male?

Il piercing al naso è unopiercing dei più comuni piercing facciali ed è anche il più comune dopo quello all’orecchio. Attraente e alla moda, molte persone sono inizialmente spaventate da questo tipo di piercing a causa del dolore che ne potrebbe derivare.

Innanzitutto, bisogna dire che il dolore provocato da un piercing può essere molto soggettivo e varia da persona a persona. Per questo motivo non dovete farvi condizionare e soprattutto influenzare da testimonianze di amici o parenti.

Il piercing al naso fa davvero male?

Iniziamo col dire che un piercing al naso è più doloroso di un altro comune piercing perché il naso è vascolarizzato ed è costituito da diverse terminazioni nervose (nervi olfattivi), a differenza invece di altri tessuti come quelli del lobo di un orecchio.

Quando si esegue un piercing al naso, alcuni professionisti applicano anestetici appropriati per cercare di ridurre il dolore. Tuttavia la foratura avviene senza anestesia in quanto immediata e soprattutto tollerabile.

Il dolore che deriva dall’applicazione di un piercing al naso dipende anche dalla persona che esegue l’operazione, dalle dimensioni del piercing e spesso dallo strumento impiegato per la sua esecuzione (ago o pistola).


Sarà comunque inevitabile un leggero pizzicore e bruciore in quanto il piercing formerà inizialmente una vera e propria ferita: nel momento in cui viene applicato il piercing, la pelle del naso subisce un trauma notevole dovuto alla perforazione. Arrossamenti e irritabilità cutanea sono immediate conseguenze, ma rappresentano comunque il minore dei mali.

E se il piercing al naso si dovesse infettare?

In caso di gonfiore ed infezione, il piercing al naso può causare davvero dolore e fastidio notevole. Il dolore aumenta se nella zona interessata si dovesse essere formato del pus, con conseguente arrossamento e sanguinamento.

In alcuni casi il dolore da infezione provoca fastidi anche durante la respirazione normale.

La maggior parte delle infezioni da piercing al naso sono causate da Staphylococcus e possono essere pericolose se non trattate.

Per questo motivo sarà fondamentale farsi prescrivere un ciclo di antibiotici e avere cura di lavarsi sempre le mani quando si tocca la zona interessata. Bisogna anche evitare di rimuovere il piercing al naso, a meno che non si verifichi una reazione allergica dovuta al materiale dell’anello o dell’ orecchino applicato.

Nonostante tutto, non dovete avere paura di eseguire questo piercing perchè basta soltanto un pizzico di conoscenza e qualche piccola attenzione.

Prima di applicare sul naso un orecchino o un anello qualsiasi, vi consigliamo di documentarvi sui professionisti presenti nella vostra città.

Cercate i migliori, quelli a cui si rivolgono molte persone senza problemi. In questo modo non correte il rischio di incappare in persone incapaci a svolgere al meglio questa delicata operazione e peggio ancora, che non utilizzano tutti quegli strumenti sterilizzati secondo le norme.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons