Loading...

Piercing al Mento: foto, costo e dolore

mentoIl piercing al mento è più correttamente un microdermal. Nonostante si tratti comunque di un foro piercing e microderma sono effettuati in maniera differente. La pelle viene forata con un micro dermal punch  e con una pinza chirurgica e in seguito viene applicata una placca sulla quale la pelle si rimarginerà. Il piercing è più simile ad un “orecchino”, il microdermal invece rimuove anche un po’ di tessuto per far posto alla barra sottocutanea.

Essedoci differenza tra piercing e microdermal, non tutti i piercer sanno come operare in caso di microdermal al mento. Vi ricordiamo di scegliere accuratamente il vostro piercer! Per il microdermal al mento non verrà utilizzato un  ago, ma un micro dermal punch e il gioiello da noi scelto verrà impiantato con pinze chirurgiche.

Il dolore è molto simile, se non inferiore, a quello di un normale piercing e il costo può variare a seconda della complessità del microdermal, delle città e degli studi, in generale sfiora i 100 euro. Vi consigliamo di non risparmiare, potreste ritrovarvi a fronteggiare problemi ben più dispendiosi.

I Microdermal possono essere posizionati ovunque sul corpo, ma ci sono punti in cui è meglio evitare. Sono sconsigliati  mani, piedi, clavicole, polsi e giunti per l’alta possibilità di traumi da strappo. 

Longevità del microdermal

Purtroppo i microdermal hanno una longevità spesso ridotta rispetto al piercing. A volte la pelle inizia a rigettare l’applicazion e possono verificarsi dolore e rossore anche dopo molto tempo. Un aspetto positivo è che il microdermal è che ha un’incidenza minore di cicatrici quando viene rimosso rispetto al normale piercing. Anche per rimuovere un microdermal abbiamo bisogno di un professionista. Non provate a rimuoverlo da soli! 


Cura del microdermal

Gli impianti devono essere lasciati coperti per i primi mesi poichè da freschi possono andare incontro a traumi e strappare la pelle più facilmente. Essendo veri e propri interventi chirurgici, il corpo ha bisogno di molto più tempo per riprendersi rispetto ad un normale piercing. Inoltre, il corpo rifiuta per natura corpi estranei ad esso applicati, per evitare il rigetto il piercer deve andare il più a fondo possibile con l’impianto. 

Microdermal, possibili problemi

In alcuni casi il microdermal può provocare infezioni, deformazioni della parte forata o lesioni di vario tipo. Non troppo rare sono le reazioni allergiche, le lesioni dovute allo  strappo della barra, il dolore e la formazione di cicatrici cheloidi (cicatrici in rilievo). Bisogna fare attenzione a non far impigliare il piercing, seguire le norme igieniche, accertarsi della pulizia dello studio del piercer e accertarsi di non avere allergie ai metalli.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons