Loading...

Piercing al frenulo genitale: la guida completa

piercingDi piercing particolari, soprattutto quando si parla dell’aerea genitale, ce ne sono davvero tanti. Siamo infatti davanti ad un’area che ha da sempre stuzzicato le fantasie più recondite di maschietti e femminucce e per questo motivo è diventata anche luogo d’elezione per i piercing.

Oggi parliamo del piercing al frenulo genitale, che è sicuramente diverso da quello che si fa al frenulo dalla lingua, fornendone in apertura un breve identikit:

  •  E’ un piercing che riguarda, per motivi anatomici, solo i maschietti, e soprattutto solo coloro che non sono stati sottoposti a circoncisione;
  • E’ un foro che non è dei più comodi, perché insiste su un’area ad alta sollecitazione durante le erezioni, la masturbazione e anche gli atti sessuali;
  • E’ un foro che ha bisogno di essere sicuramente considerato con attenzione (di questo parleremo tra pochissimo), in quanto insiste in un’area particolarmente delicata.

Come si fa il piercing al frenulo genitale?

Si tratta di un piercing piuttosto standard, che viene realizzato utilizzando la classica cannula cava e non dura che pochissimi secondi. L’area in questione non è particolarmente sensibile (ad essere ultra-sensibile sono i nervi che si trovano al di sotto del frenulo stesso) e non causa in genere molto dolore.

Si tratta dunque di un piercing che, almeno nella realizzazione, non causa problemi eccessivi, anche se ovviamente non è questo che ci interessa nella stragrande maggioranza dei casi.

A creare problemi più di frequente è sicuramente la convalescenza e questo è il caso anche del piercing al frenulo genitale.


I problemi più comuni durante la convalescenza

Questo piercing purtroppo causa spessissimo problemi durante la convalescenza, per un numero di motivi che è forse piuttosto facile immaginare:

  • Si tratta di un’area del corpo maschile costantemente a contatto con gli indumenti intimi, e nel caso di pantaloni particolarmente stretti, anche sotto una certa pressione;
  • E’ un’area sempre umida, vuoi per l’urina, vuoi per la naturalissima lubrificazione del pene, soprattutto durante l’eccitamento sessuale;
  • E’ un’area sottoposta a sollecitazioni importanti durante l’atto sessuale, e questo deve essere tenuto in debita considerazione.

Chi vuole avvicinarsi a questo tipo di piercing, deve necessariamente tenere in debita considerazione questi elementi, dato che il periodo di convalescenza prevede:

  • Utilizzo di indumenti intimi esclusivamente di cotone;
  • Astensione dai rapporti sessuali e dalla masturbazione;
  • Particolare attenzione all’igiene personale intima durante tutto il periodo di convalescenza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons