Loading...

Piercing al coccige: guida completa con foto

coccige piercing Oggi parliamo di un altro di quei piercing che sono in pochissimi a vedere, vuoi perché sono in pochi a portarli, vuoi perché sono in parti decisamente nascoste del nostro corpo. Parliamo del piercing al coccige, anche se sarebbe più corretto parlare di piercing tra la parte superiore delle natiche.

Si tratta di un piercing non molto comune, ma che si sta facendo abbastanza rapidamente strada, soprattutto tra le donne. È un piercing relativamente complicato, che crea più di qualche problema in fase di guarigione e che, nel caso ci interessasse anche potenzialmente, dovremmo provare a conoscere.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul piercing al coccige.

Dove si fa?

Come potete vedere dalla foto allegata, il piercing al coccige va fatto nella parte superiore delle natiche, dove queste si ricongiungono. Si tratta di una piercing che non può essere posizionato in altre parti e che ha in genere a disposizione pochissimi centimetri.

Lo standard è questo, senza che ci siano, data anche (come vedremo più avanti) la delicatezza della zona, molte possibilità di variazione.


Come si fa il piercing al coccige?

Si possono utilizzare principalmente due tecniche:

  • Si può procedere con un surface, anche se la superficie è decisamente angusta;
  • Si può procedere con un microdermal, che è sicuramente più adatto all’area, anche se non privo di problematiche.

La scelta sta non solo al professionista che effettuerà “il foro”, ma anche a voi. Il risultato estetico è infatti molto diverso a seconda che si tratti del primo o del secondo. La stragrande maggioranza delle persone, opta per un microdermal.

Un piercing molto problematico

Nonostante sia oggettivamente bellissimo, il piercing al coccige (o alle natiche, che dir si voglia) è sicuramente uno dei più problematici. Siamo infatti davanti ad un piercing che ha un processo di guarigione molto lungo e complicato, trattandosi di una zona del corpo che suda parecchio, anche durante l’inverno.

La cura, durante la guarigione del foro, è di fondamentale importanza. Allo stesso tempo è assolutamente necessario considerare le altissime probabilità di rigetto: questo vale principalmente nel caso in cui si dovesse scegliere la soluzione surface.

Il piercing al coccige è sicuramente interessantissimo e abbellisce anche tutta la zona delle natiche. Tenete però ben presente la guida che vi abbiamo presentato oggi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons