Loading...

Piercing al capezzolo: in quanto tempo si rimargina?

Si chiama genericamente “nipple” anche se, nell’ambito del “nipple” ci sono diversi modi di forare il capezzolo e, quindi, di posizionare il gioiello.

Parliamo del piercing al capezzolo sia maschile che femminile e con i capezzoli forati sia orizzontalmente che verticalmente o diagonalmente.

Ma se per indicare il piercing al capezzolo si usa, sia per gli uomini che per le donne, un solo termine le differenze tra i due sessi iniziano a farsi sentire quando si parla di tempi di guarigione: un piercing al capezzolo impiegherà infatti più o meno tempo per rimarginarsi anche in base al sesso del soggetto su cui è stato praticato.

Piercing al capezzolo: guarigione azzurra e guarigione rosa

Se desideri farti fare un piercing nipple e sei un uomo allora, parlando in generale, dovresti poter godere di una guarigione più rapida. È ovviamente superfluo ribadire quanto i tempi di guarigione, come del resto anche il dolore del foro, siano qualcosa di estremamente soggettivo eppure “statisticamente” vi sono delle differenze tra i due sessi.

Sembra che gli uomini, quando si tratta di piercing al capezzolo, ci mettano meno a guarire: a un nipple maschile bastano in genere tra i 2 e i 4 mesi per cicatrizzarsi mentre a una donna occorre un lasso di tempo maggiore che va solitamente dai 4 ai 6 mesi.


Ho fatto il nipple e adesso? Come mi prendo cura del mio piercing al capezzolo?

Desideri  avere una guarigione il più possibile rapida e soprattutto senza intoppi? Al di là delle immutabili differenze individuali per cui puoi fare ben poco ci sono dei fattori sui quali hai pieno controllo.

Per la cura del piercing al capezzolo le parole d’ordine sono quelle comuni a praticamente tutti i piercing: pulizia e attenzione.

Se hai appena fatto il piercing al capezzolo probabilmente avrai la tentazione di giocare un po’ con il gioiellino: resisti perché le tue mani potrebbero facilmente essere veicolo di batteri e contrarre una brutta infezione è il modo migliore per rendere la guarigione del tuo piercing lenta e molto dolorosa.

Oltre ad avere un occhio speciale per la pulizia faresti bene a prestare attenzione a cosa indossi.

Se sei una donna evita per un po’ di indossare indumenti intimi eccessivamente aderenti (come un reggiseno troppo stretto) e se sei un uomo sta alla larga da magliette del tipo “seconda pelle”: presta attenzione a questi piccoli grandi “dettagli” e vedrai che riuscirai a ridurre i tempi di rimarginazione del foro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons