Loading...

Microdermal in oro: guida e idee

gold microdermalVuoi fare un microdermal o vuoi cambiare gioiello, ma non sai quale scegliere? Hai bisogno di consigli sui tanti materiali per i microdermal e vuoi conoscere i migliori e i più igienici?

Oggi parliamo dei microdermal in oro, o meglio dei microdermal placcati in oro.

Vedremo anche come fare per prendersi cura del proprio microdermal e come fare per scegliere un bravo piercer. Continua a leggere!

Microdermal in oro: la guida

Il microdermal si applica sotto gli strati più profondi della pelle per evitare il rigetto immediato e per far sì che il gioiello rimanga in posizione. Il piercer praticherà un foro tramite uno strumento apposito di tipo chirurgico e inserirà la barra a cui andrà ad avvitare il gioiello che hai scelto.

Alla barra puoi applicare qualsiasi gioiello, l’importante è che pensi sia perfetto per i tuoi gusti. I più comuni gioielli sono in titanio o acciaio, ma oggi ti parliamo di quelli placcati in oro. Perché placcati e non in oro puro?


Questo perché se i gioielli fossero in oro, i costi sarebbero davvero altissimi. Per un effetto oro si opta per i gioielli placcati, all’apparenza sono uguali e nessuno noterà la differenza. I piercing dorati, come quelli in titanio, sono perfettamente igienici e non si rovinano col tempo.

Se non ami il classico colore cromato dei piercing, in questo modo il tuo microdermal sarà dorato e scintillante oltre che originale. Per evitare di sviluppare infezioni, scegli un piercer esperto che abbia già una certa esperienza con i microdermal.

Come curare il microdermal

Una volta che il piercer avrà applicato il microdermal, dovrai prendertene molta cura, soprattutto nei primi giorni. Pulisci il gioiello almeno due volte al giorno e utilizza della semplice soluzione salina sterile.

Ricorda di fare attenzione mentre ti vesti, non colpire i microdermal e non farli incastrare nei vestiti, potresti danneggiare la cute o persino lacerarla. Cerca di evitare gli abiti a rete.

Avere particolare cura del proprio microdermal abbassa notevolmente il rischio di rigetto, ma ricorda che prima o poi il microdermal sarà espulso dal tuo corpo. Questo perché la maggior parte dei microdermal viene naturalmente rigettata nel tempo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons