Loading...

Come disinfettare il piercing al naso

piercing nasoAl giorno d’oggi è possibile praticare diversi fori sulla zona del naso. C’è chi sceglie un bridge, chi il septum e chi il semplice forellino alla narice. Oggi parleremo di come si disinfetta quest’ultimo, cercando di fornirvi le istruzioni più adeguate.

Come si fa un piercing al naso?

Alcune gioiellerie vi consigliano di utilizzare una semplice pistola da orecchini per il piercing al naso. Affidarvi a questa pratica è lo sbaglio peggiore che voi possiate fare.

La pistola, infatti, è lo strumento meno adatto per questo piercing, in quanto, dopo aver praticato il foro, nel lato interno della nostra narice si troverà una farfallina che non permetterà alla zona di gonfiarsi durante la cicatrizzazione. Quindi, eserciterà una pressione molto dolorosa su di essa.

Inoltre la pistola è connessa a molti rischi di infezione, in quanto risulta molto difficile, se non impossibile, sterilizzare ogni parte di essa. Per questi motivi vi consigliamo di rivolgervi ad un piercer professionista il quale si avvalerà dei seguenti strumenti:

  • Ago cannula;
  • Pinza da piercer;
  • Il gioiello ritenuto più adatto per il vostro naso;
  • Guanti in lattice.

Tutta l’attrezzatura, in questo caso, sarà stata precedentemente sterilizzata secondo le norme previste, inoltre il piercer vi consiglierà il modo migliore per curare il vostro gioiello, ma parleremo di questo nel prossimo paragrafo.


Come si disinfetta un piercing al naso?

Per disinfettare un piercing al naso è sufficiente seguire alcune piccole regole, di cui sarete già a conoscenza se avete un piercing all’orecchio, in quanto sono molto simili.

Le norme da seguire, quindi, sono le seguenti:

  • Non toccare assolutamente il gioiello con le mani sporche;
  • Non cambiare per nessun motivo il gioiello di partenza almeno per le prime due settimane (ossia durante il periodo di cicatrizzazione);
  • Lubrificare e disinfettare il piercing con l’aiuto di un cotton-fiock imbevuto di soluzione salina, per poi girarlo (con le mani pulite) permettendo alle croste di cadere.

Se, erroneamente, vi siete già sottoposti alla pratica con pistola vi consigliamo di rimuovere immediatamente la farfallina interna, permettendo al gioiello di essere più libero da ogni costrizione. Successivamente seguite le stesse regole di cui sopra, sperando di non contrarre alcuna infezione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons