Loading...

Come curare un Cheloide vicino il Piercing

cheloideIl piercing, tra le diverse problematiche che potrebbe causare, può essere anche foriero di cheloidi. Si tratta di una “errata cicatrizzazione” da parte del nostro corpo, che invece di inserire il tessuto che normalmente ci aspetteremmo, intorno al piercing fa crescere tessuto poco elastico, di colore rosa o rosso vivo, che tendenzialmente non recede, anche a mesi di distanza.

Si tratta di un problema relativamente comune, che può essere parzialmente trattato grazie all’aiuto della medicina moderna. Vediamo come fare.

Quando compare il cheloide?

Il cheloide compare in genere subito dopo la prima rimarginazione. Rimarginazione che, è bene sottolinearlo, si presenta come anormale sin dal momento in cui è iniziata. Una volta che il processo si è avviato nella “maniera sbagliata”, non c’è nulla che ci possa permettere di impedirlo.

Cosa possiamo fare?

Innanzitutto una cicatrizzazione che mostri la formazione concomitante di un cheloide deve essere segnale di allarme, da riferire immediatamente al proprio dermatologo.

Il piercing va rimosso e fatto richiudere il foro, operazione che in genere può ridurre le dimensioni del cheloide.


Successivamente sarà necessario rivolgersi all’aiuto di un dermatologo, che a seconda della gravità della situazione vi proporrà due tipi di soluzioni:

  • Utilizzo di farmaci a base di vitamina E, olio dell’albero del tè e corticosteoridi. Si tratta di terapie non invasive, che però non sempre riescono a sortire gli effetti sperati.
  • Ricorso alla chirurgia. Il cheloide può essere rimosso, in anestesia locale, da un bravo chirurgo estetico, con effetti minimi a livello estetico. Si tratta, soprattutto per i cheloidi da piercing di grandi dimensioni, della via preferibile.

Ad ogni modo chi abbia sofferto già una volta di cheloidi, farebbe bene a valutare con attenzione la possibilità di effettuare nuovi piercing.

I cheloidi sono in genere causati da problemi di carattere genetico-ereditario e per questo motivo potrebbero ripresentarsi anche per il prossimo foro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons