Loading...

Autorizzazione genitori per il piercing: facsimile da stampare e guida all’uso

bambini piercing giovaniLa legge in Italia, in realtà sparpagliata in una miriade di disposizioni comunali, parla abbastanza chiaro: per fare un piercing senza autorizzazione dei genitori bisogna essere maggiorenni.

Che fare allora se ci si vuole fare un piercing e non si ha ancora, come cantava Gigliola Cinquetti, l’età? Semplice, basta far firmare un modulo che troverete pronto da scaricare in questo articolo.

Di cosa si tratta?

Si tratta di una documento che prevede l’autorizzazione da parte di entrambi i genitori all’esecuzione del piercing sul corpo del figlio. Vanno indicate le generalità di entrambi i genitori esercitanti la potestà e una piccola descrizione del lavoro che verrà effettuato, riportato in calce al documento.

La descrizione serve per identificare l’autorizzazione ottenuta: facciamo l’esempio che sul foglio sia riportato un piercing al naso e il ragazzo invece decida di farsi fare un piercing al trago: avrà bisogno in questo caso di una nuova autorizzazione, in quanto l’applicazione indicata sul documento non coincide con il lavoro richiesto.

È necessaria l’autorizzazione?

Si, è necessaria. Nel caso in cui il professionista (o sedicente tale) al quale vi siete rivolti non ve ne faccia richiesta, fuggite a gambe levate. Siamo davanti infatti a qualcuno che ignora la normativa vigente in tema di autorizzazioni e che sta probabilmente ignorando anche quella che riguarda le norme di igiene.


Quindi meglio evitare di fare una bravata e presentarsi a casa con un piercing non solo non autorizzato, ma anche pericoloso per la salute. Sempre meglio parlarne con i genitori, che nel caso in cui vi riterranno maturi abbastanza per un’operazione del genere, via autorizzeranno sicuramente senza troppi problemi.

Il consenso informato

In alcune zone d’Italia è necessario anche firmare un consenso informato, ovvero un foglio che indici le possibili complicazioni per chi si sta avvicinando al primo piercing e che liberi il professionista dalla responsabilità che qualcosa vada storto.

Nel caso di minorenni anche il consenso informato deve essere firmato dai genitori, pena l’invalidità anche dell’autorizzazione di cui abbiamo parlato poco fa.

Genitori divorziati

Nel caso di genitori divorziati può essere sufficiente far firmare l’autorizzazione al genitore che ha ricevuto l’affidamento, mentre nel caso di affidamento congiunto serviranno comunque le firme e l’autorizzazione di entrambi i genitori.

Ci sono stati casi che hanno portato a lunghe cause legali per i motivi citati poco sopra, quindi soprattutto se il divorzio è ancora in una fare turbolenta, meglio procedere con cautela.

Download

Potete scaricare l’autorizzazione, stamparla, farla firmare e portarla dal tatuatore. Trovate tutto quello di cui avete bisogno nel link qui sotto.

Download autorizzazione Genitori per il piercing

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mondopiercing.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons